Il tuo gatto ha bisogno di un controllo della pressione?

L’ipertensione è una silenziosa ma terribile minaccia per la salute dei nostri amati felini. Circa un gatto su sei, passati i sette anni, risulta affetto da questa condizione patologica, che può causare danni molto gravi.

L’ipertensione infatti può portare allo sviluppo di cecità, malattie cardiache o insufficienza renale. La cosa peggiore è che l’ipertensione non da sintomi evidenti, se non quando è troppo tardi per scongiurare il danno a occhi, cuore e reni.

L’unico modo per difendersi è attraverso una diagnosi precoce, effettuata monitorando periodicamente la pressione del gatto.

La procedura è assolutamente indolore e si effettua con macchinari simili a quelli impiegati in campo umano, dotati di manicotti da applicare alla coda o alle zampe del micio.

Gli studi più recenti suggeriscono di controllare annualmente la pressione già a partire dai tre anni di età. Dai sette anni in poi, il monitoraggio diventa semestrale, perché il rischio di ipertensione aumenta.

Per saperne di più, chiedi al tuo veterinario e concorda con lui il miglior piano di prevenzione per tutelare la salute del tuo amico peloso!

Immagine da Wikimedia Commons

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp

Ricevi subito uno sconto del 10%

Iscriviti alla newsletter di Petformance e riceverai subito uno sconto del 10% sul primo acquisto, valido su tutti i prodotti dello store.

*Offerta cumulabile con i prodotti scontati a catalogo. Non cumulabile con altri codici sconto. Utilizzabile per un solo acquisto.